Go to Home "operagastro". Esplora l'azienda.
Prodotti e Produttori
Cocomero

Il cocomero, chiamato anche melone d'acqua (in inglese è chiamato proprio così, watermelon) o anguria, è una cucurbitacea come il cetriolo e il melone, quindi è un ortaggio nella coltura e un frutto nel consumo.

Originario dell'Africa tropicale, era coltivato già dagli Egiziani.
Nel deserto del Kalahari, in Africa, cresce spontaneamente un frutto sferico molto simile a quello del cocomero coltivato.

Il cocomero è un tipico frutto estivo, ha forma sferica o oblunga e può raggiungere i 20 kg di peso. La parte esterna è liscia, dura, di colore verde e presenta striature e chiazze bianche o giallastre.
La polpa a maturazione è rossa, carnosa, con molti semi neri, bianchi o gialli.

Il cocomero contiene per il 90% acqua e meno di 20 kcal per 100 g, e ha un elevato indice di sazietà che lo rende particolarmente adatto in una alimentazione ipocalorica.

Cocomero e cattiva digestione
Esiste la credenza che il cocomero sia un alimento poco digeribile: in realtà questo è un errore di valutazione nato dalla pessima abitudine di servirlo insieme alla frutta a fine pasto. Mangiare una piccola fetta di cocomero da 600 g equivale ad assumere più di mezzo litro di acqua che diluisce i succhi gastrici rallentando la digestione. Per avere la conferma basta bere mezzo litro di acqua dopo un pasto e verificare che chi rallenta la digestione è l'acqua, non il cocomero!

Indietro
Mercaffari
Condizioni d'uso del sito
Scrivimi