Go to Home "operagastro". Esplora l'azienda.
Prodotti e Produttori
Borragine (Borago officinalis L.)
BorragineFiori di Borragine

Classificazione botanica, origine e diffusione
Famiglia: Boraginaceae
Specie: Borago officinalis L.

Pianta erbacea annuale originaria del bacino del Mediterraneo.
In Italia si trova ovunque, spontanea o naturalizzata, dalla pianura fino a 1.000 m.

Caratteristiche morfologiche
Annuale, ispito-isuta, con fusti robusti e pelosi, eretti o ascendenti, alti fino a 60 cm., con foglie spicciolate ovali o lanceolate, con margine ondulato. I fiori, riuniti in un’infiorescenza racemosa, sono blu con 5 petali.

Coltivazione
La semina di effettua in primavera su terreno fertile e sabbioso, direttamente nell’orto o in grandi vasi. Il ciclo è abbastanza breve e si dissemina spontaneamente rinascendo ogni anno o anche nella stessa estate.

Raccolta e conservazione
Raccogliere le foglie, i germogli e i fiori appena sbocciati e consumarli freschi.

Uso in cucina e proprietà terapeutiche
Le foglie e i germogli si consumano nelle insalate e cotti come spinaci e nelle minestre; gli steli vengono fritti. I fiori freschi, dal sapore delicato di cetriolo, possono essere aggiunti a insalate o messi a macerare in aceto bianco conferendogli un piacevole colore azzurro. Consumare con moderazione.
Proprietà terapeutiche: diuretiche, depurative, emollienti, lenitive della pelle e delle mucose arrossate (per uso esterno).

Indietro
Mercaffari
Condizioni d'uso del sito
Scrivimi