Go to Home "operagastro". Esplora l'azienda.
Prodotti e Produttori
Ruta (Ruta graveolens L.)
Ruta

Classificazione botanica, origine e diffusione
Famiglia: Rutaceae
Specie: Ruta graveolens L.

Pianta perenne originaria dell’Europa meridionale. In Italia è presente, coltivata o spontanea, in tutte le regioni, eccetto le isole, dal piano ai 1.000 metri.

Caratteristiche morfologiche

Pianta erbacea a fusto ramoso, alta fino a 80 cm, con foglie alterne, pennato-composte, divise in segmenti spatolati o lineari. I fiori, giallo-verdognoli, sono riuniti in corimbi apicali.

Coltivazione
Seminare in primavera su substrato sabbioso; quando le piantine sono abbastanza sviluppate trapiantare in vaso o in pieno campo, in luogo soleggiato. La riproduzione è possibile anche per talea di rametti semilegnosi o per divisione dei cespi.

Raccolta e conservazione
Raccogliere le foglie prima che i fiori siano sbocciati e usarle fresche o essiccate.

Uso in cucina e proprietà terapeutiche
Le foglie fresche possono essere usate con moderazione per insaporire insalate, carni, pesci, oli e aceti aromatici. Molto usata per la preparazione di un tipo di grappa aromatica.
Proprietà terapeutiche: emmenagoghe, sedative, digestive, carminative, vermifughe.

Indietro
Mercaffari
Condizioni d'uso del sito
Scrivimi