Benvenuto!
Adv
Borragine
Sedani farciti

Procurarsi delle coste di sedano bianche e tenere, eliminarne tutti i filamenti con un coltellino; lavarli e tenerle a bagno in acqua acidulata con succo di limone affinchè non anneriscano. Montare a crema un etto di burro utilizzando un cucchiaio di legno. Unire due etti di Brie o di Camembert passati al setaccio. Mescolare bene fino ad ottenere una crema omogenea e morbida. Tritare grossolanamente una manciata di fiori di borragine (solo i petali azzurri) e aggiungerli alla crema. Scolare ed asciugare bene con un panno le coste di sedano e farcirle una per una con la crema bianca e blu. Disporre queste barchette su un vassoio ricoperto di foglie di lattuga e decorare con fiorellini interi di borragine. Per questa preparazione si possono utilizzare foglie di finocchio.


Ricotta arlecchino

In una ciotola mescolare 600 grammi di ricotta freschissima con 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva, un pizzico di sale e uno di pepe bianco macinato al momento. Unire uno scalogno o un piccolo cipollotto (oppure 3 steli di erba cipollina) finemente tritato. Dividere la ricotta in 4 parti uguali. Ad una di queste porzioni aggiungere una manciata di fiori di borragine tritati grossolanamente. Procedere allo stesso modo con la seconda porzione di ricotta, ma utilizzando i petali di papavero; gerani rosa per la terza porzione e viole del pensiero gialle per la quarta. Si avranno così 4 creme di colore diverso da servire dentro a 4 coppette individuali rivestite con foglie di lattughino. Decorare ogni ciotola con i rispettivi fiori.


Crema con fiori di borragine

Affettare sottilmente due porri e due piccoli scalogni; sbucciare e tagliare a pezzetti due grosse patate e tre zucchine medie; lavare e tagliuzzare alcune foglie di sedano verde. Mettere tutte queste verdure in una casseruola, salare, coprire a filo con acqua e portare ad ebollizione. Farle cuocere per una ventina di minuti. Passarle al passaverdure o frullarle con un frullino ad immersione. Rimettere il passato sul fuoco dopo aver aggiunto una tazza di yogurt intero e due tazze di latte. Salare e portare ad ebollizione. Far cuocere dolcemente ancora qualche minuto. Mettere in ogni coppetta individuale una o due fette di pane leggermente tostato, una sottiletta o qualche fettina di fontina, versare la crema e cospargere con un trito di erba cipollina e con petali di fiori di borragine. Servire.


Insalata cotta mista

Scegliere foglie tenere di borragine e fiori fino a raggiungere 500 grammi di peso. Preparare altri 500 grammi tra foglie e fiori di tarassaco. Raccogliere circa 100 grammi di foglie di acetosa. Unire un ciuffetto di cerfoglio e alcune foglie di menta. Lavare con cura meticolosa le verdure e poi metterle a cuocere in abbondante acqua salata. Dal momento in cui si alza il bollore far cuocere per circa 10 minuti, poi spegnere. Scolare le verdure e strizzarle bene per eliminare tutta l'acqua. Col coltello tagliuzzarle grossolanamente e metterle in una larga ciotola. Condire con un condimento composto da un trito finissimo di aglio, peperoncino, 7 o 8 capperi, mescolato con olio d'oliva. Aggiustare di sale. Mescolare bene e infine decorare con fiorellini di borragine e petali di fiori di tarassaco. Servire.


Fiorellini nel ghiaccio

Raccogliere, secondo la stagione, fiorellini freschi di borragine, viole mammole, primule, malva, gelsomino, margheritine, non ti scordar di me, piccoli boccioli di rosa canina, fiori di pesco. Lavarli delicatamente e metterne uno in ogni spazio della vaschetta del ghiaccio. Riempire con acqua e porre nel freezer a congelare. Si otterranno così dei deliziosi cubetti di ghiaccio per decorare bevande fredde, limonate, tè, succhi di frutta, frullati e frappè o, semplicemente, la brocca dell'acqua da portare in tavola e, perchè no, anche il bicchiere di whisky da sorseggiare in una serata tra amici. Per questa "civetteria" si possono usare piccoli frutti.

Home
Back
Print
Send
Adv
 
Adv