Go to Home "operagastro". Esplora l'azienda.
Prodotti e Produttori
La mela

La mela e’ un frutto originario probabilmente dell’Asia centrale e occidentale, diffuso in Europa fin dai tempi piu’ remoti. La sua fama e’ tramandata non solo nella tradizione biblica ma anche nella mitologia, soprattutto tra i greci questo frutto ha avuto un ruolo di riguardo.

Varietà:
Troviamo alcune varietà di mela: la fuji, dalla buccia che va dal rosso chiaro allo scuro su fondo giallo verde. La polpa croccante e succosa e il sapore è dolce, acidulo e aromatico; la royal gala, con la buccia giallo rossa, la polpa fine, succosa e soda; l’annurca con la buccia rosso violaceo, la polpa bianca, croccante e succosa; la stark con la buccia sopratutto rossa, e la polpa consistente e farinosa; la renetta con la buccia gialla leggermente verde, la polpa tenera e poco zuccherina; la buccia gialla leggermente verde, polpa tenera e poco zuccherina; la granny smith con la buccia verdissima, brillante e lucida; la golden con la buccia giallo intenso, e la polpa dolce e profumata.

Conservazione:
In frigorifero per oltre un mese. A temperatura ambiente in un luogo molto fresco può durare anche un mese. In freezer la polpa di mela, una volta cotta, si può surgelare.

Proprietà:
Le mele sono composte da acqua, proteine, grassi, zuccheri di diverso tipo, tra cui fruttosio, glucosio, e saccarosio, fibre, sali minerali tra cui potassio, zolfo, fosforo, calcio, magnesio, sodio, ferro, oltre a tracce di rame, iodio, zinco manganese, e silicio. La mela è ricca anche di vitamine: C, PP, B1; B2, A, e contiene inoltre acido malico. I contenuti di questo frutto sono equilibrati e dal punto di vista nutrizionale completi. Tali proprietà contribuiscono all’attenzione dedicata alla sua capacità di ridare giovinezza ai tessuti, e di mantenere un generale benessere fisico.

Curiosità:
Per le mele il marchio di produzione è essenziale perché garantisce norme restrittive sull'uso di sostanze chimiche; si può ricorrere a mele biologiche o a mele dai marchi conosciuti, mentre è meglio diffidare di "mele" anonime soprattutto lontano dalla stagione tipica della qualità di mela considerata.

Indietro
Mercaffari
Condizioni d'uso del sito
Scrivimi