Go to Home "operagastro". Esplora l'azienda.
Prodotti e Produttori
Confettura di pomodori verdi e fichi
... Ingredienti per 6 persone:
Ricetta di Bianca Rosa Gremmo Zumaglini
... Procedimento:
Sul finire dell'estate, negli orti, i pomodori non riescono più a giungere a maturazione; contemporaneamente, nei frutteti, i fichi di qualità tardiva maturano, emanando tutta la loro dolcezza. Anticamente le nostre ave, con la saggezza che le distingueva, con un istinto straordinario accompagnato da necessità estreme, riuscivano a comporre deliziose confetture racimolando quanto orto e frutteto offriva ancora. Allora veniva usato pochissimo zucchero, quindi la cottura doveva essere lunga e lenta, ma per questo ci pensava il dolce calore della stufa; il pentolone di rame veniva lasciato nell'angolino, così la cottura proseguiva senza bisogno di continua assistenza e senza il pericolo che si attaccasse sul fondo. Questa confettura, che veniva pure gustata con fette di polenta calda, oggi possiamo ancora prepararla e gustarla ma, purtroppo, non emanerà quel profumo che si spandeva durante la lunga cottura di allora. Raccogliere 1 kg di pomodori verdi, lavarli, asciugarli, affettarli, togliere i semi, ridurre la polpa a pezzetti, versare in una pentola di acciaio con 1 kg di fichi (si possono usare anche gli ultimi quasi immaturi) tagliati a pezzetti, il succo e le zeste di 2 limoni e 1/2 baccello di vaniglia. Aggiungere kg 1,4 di zucchero, mescolare, portare a lento bollore e cuocere adagio mescolando spesso sino a che il tutto si sarà quasi caramellato. Invasare, lasciare raffreddare, chiudere ermeticamente. Per ottenere la massima conservazione, sterilizzare per 20 minuti. Ottima con carni lesse, formaggio Castelmagno, sbrinz e parmigiano, nonché su fette di polenta abbrustolita. La stessa confettura si può allestire anche con soli pomodori verdi.
Indietro
Mercaffari
Condizioni d'uso del sito
Scrivimi